Galliate, Castello Sforzesco

Galliate (No) – Castello Sforzesco – in data: 25.07.2020.
Situato in Galliate – Piazza Vittorio Veneto, 5 – 28066 – Galliate (No)

Telefono: 0321.800761 – 763 (Ufficio Cultura del Comune).
E.mail: sociocult@comune.galliate.no.it
Sito Web: www.comune.galliate.no.it

Arrivare in auto, che è a mio modesto parere, la soluzione più comoda, vista la abbondanza di parcheggi nei pressi del Castello, come sotto riportato.

Parcheggio sotterraneo in Piazza Vittorio Veneto:
parcheggio non custodito, fruibile 24 ore su 24, a due piani interrati. Tariffa oraria: € 0,50. Tariffa giornaliera: € 4,00.
Lo scontrino rilasciato dal parcometro deve essere sul cruscotto del veicolo in modo da renderne agevole il controllo da parte degli Agenti di Polizia Locale.

Parcheggio libero di via Mazzini, Parcheggio libero di Largo Tricolore, Parcheggio libero in via Indipendenza, Parcheggio libero presso Cimitero, Parcheggio libero in via dei Mille.

Visite al Castello – Anno 2020

Tutte le Domeniche senza prenotazione, visite guidate. (Verificate le informazioni sotto – in tempi di COVID-19, le indicazioni potrebbero essere diverse a seconda delle disposizioni DPCM)

Punto di ritrovo Visite Domenicali: Piazza Vittorio Veneto Ingresso Torre Sud-Est alle ore: 15.30

Costo biglietto: Castello Sforzesco + Visita al Museo Varzi
Adulti: € 6,00
Under 19 e Over 65: € 4,00
Gratuito under 14 – Gruppi su prenotazione anche nei giorni feriali e tutto l’anno.

NOTA IMPORTANTE: All’interno del Castello NON è stato possibile fare fotografie. Per cui purtroppo non ho fotografie a supporto degli interessanti saloni.

Il Castello Sforzesco di Galliate (o Castello Visconteo Sforzesco) fu costruito dagli Sforza tra il 1476 e il 1496 su una preesistente fortezza viscontea. Rappresenta uno dei monumenti più significativi e conosciuti del novarese per magnificenza e unitarietà d’impianto. Occupa il lato settentrionale di Piazza Vittorio Veneto, nel cuore della città.

Castello di Galliate – Vista del fossato perimetrale

All’interno sono più evidenti le trasformazioni operate nel corso dell’Ottocento, in particolare nell’ala orientale dove fu abbattuta la cortina muraria esterna per realizzare un porticato in stile neorinascimentale e la sala oggi adibita ad aula consiliare, con la ricca decorazione in stucco del soffitto e le quattro statue allegoriche dello scultore Crivelli.

Castello di Galliate – Vista del fossato perimetrale

Nell’ala Sud-Ovest è ospitata la biblioteca civica; qui vi sono la ” Sala Rosa “, la ” Sala degli Stucchi ” e la ” Sala degli Stemmi “, decorate con pitture, ornamenti ed affreschi del XVII e XIX secolo. Nella torre “castellana” di nord-est si trova invece il Museo d’arte contemporanea Angelo Bozzola che ospita oltre 140 opere donate dallo scultore galliatese alla cittadinanza nel 1998. Il museo è articolato sui tre piani della torre più il sotterraneo, sul camminamento nord, nella corte nord e nel fossato esterno; comprende opere di scultura, pittura, grafica polimaterica, installazioni e libri d’artista, di un periodo compreso tra il 1954 e il 1988.

La torre conserva inoltre, al primo piano, un pavimento quattrocentesco e una volta a ombrello affrescata con gli stemmi dei Visconti e degli Sforza.

Mio suggerimento/parere in merito: ” CONSIGLIATO


Ti potrebbe piacere...